Home News Archives for December 2011

Month: December 2011

Achille De Tommaso nuovo Amministratore Delegato di Skylogic

by admin admin No Comments

Achille De Tommaso è il nuovo Amministratore Delegato di Skylogic

Torino, 20 dicembre 2011:
Skylogic, l’affiliata per la banda larga di Eutelsat Communications (Euronext Paris: ETL), ha annunciato oggi la nomina del Dott. Achille De Tommaso a nuovo Amministratore Delegato, De Tommaso succederà ad Arduino Patacchini, che diventerà Presidente di Skylogic.

Il Dott. De Tommaso, che recentemente è stato consulente senior dell’AD e Direttore Generale di Skylogic, vanta un’esperienza di quarant’anni nell’ambito delle telecomunicazioni – ha infatti fondato e guidato aziende come Eurotech, Televas, Nortel Italia, Cable & Wireless Europe, Infostrada e COLT Italia. De Tommaso è stato anche consulente per la DG XIII dell’Unione europea per i servizi avanzati nelle telecomunicazioni. Tuttora Presidente di ANFoV, centro di ricerca per lo studio delle tecnologie, il mercato e la regolamentazione delle telecomunicazioni, Achille (conosciuto come Silvio) ha un dottorato in fisica elettronica.

Nel commentare la nomina, Andrew Wallace, Direttore Commerciale di Eutelsat, ha detto: “Grazie alla sua profonda esperienza alla guida di aziende con prospettive di crescita nel settore delle telecomunicazioni, il Dott. De Tommaso è la persona ideale per sostenere Skylogic in questa importante fase di sviluppo. Desidero anche ringraziare Arduino per il suo costante impegno e per gli ottimi risultati raggiunti negli ultimi 10 anni. Grazie all’intelletto, alla passione, alla leadership e all’impegno di Arduino, Skylogic si è affermata come uno dei primi provider di servizi via satellite per comunicazioni a banda larga.”

L’efficienza del satellite KA-SAT nell’invio rapido di file video

by admin admin No Comments

L’efficienza del satellite KA-SAT nell’invio rapido di file video

Parigi, 6 dicembre 2011

Jackshoot, attiva nel settore delle infrastrutture mobili, è la prima azienda ad utilizzare il satellite KA-SAT di Eutelsat Communications (Euronext Paris: ETL) per l’invio delle riprese giornaliere non montate destinate alla trasmissione del programma “Live and Lost with Blackberry” sul canale televisivo britannico Channel 4 e su YouTube.

La troupe che gira gli esterni di Jackshoot ha potuto inviare tramite KA-SAT le riprese giornaliere non montate e i file proxy direttamente alla suite di montaggio alla sede centrale della Pulse Film a Londra, a riprova del fatto che il nuovo satellite ad alta velocità di trasmissione di dati di Eutelsat si avvale di una tecnologia rivoluzionaria anche per quanto riguarda l’invio rapido di file video nell’industria dei media.

Il programma di Channel 4 “Live And Lost with Blackberry” permette agli spettatori di decidere il percorso che la band deve seguire per arrivare al luogo in cui si terrà lo spettacolo, dando vita a un viaggio che spesso attraversa zone rurali. Tre importanti gruppi musicali britannici (Chipmunk, Rizzle Kicks e Parade) partendo da un luogo lontano, e provvisti solo di un BlackBerry e 20 sterline, avevano cinque giorni per seguire un percorso attraverso la Gran Bretagna. Lo spettacolo è girato in esterni pochi giorni prima della trasmissione e gli episodi vengono postati su YouTube quotidianamente.

“In passato avevamo una troupe che girava in esterno e che viaggiava nel paese montando la serie nel camion, con grande dispendio di tempo e denaro”, spiega Simon Haywood il direttore di produzione di Jackshoot. “Ora, il fatto di poter inviare le riprese giornaliere non montate e i file proxy via satellite permette ai clienti di avere una flessibilità e dei riscontri semplicemente impossibili prima. Credo che in futuro anche l’industria cinematografica potrà approfittare di questa tecnologia. È una grande opportunità per le troupe che girano in esterni perché permette di trasmettere subito le riprese giornaliere non montate al regista che può controllarle immediatamente e comunicare subito i propri commenti, permettendo così di risparmiare tempo evitando di dover ritornare negli stessi posti per fare nuove riprese in esterni”.

Jackshoot è la prima azienda nel Regno Unito ad aver equipaggiato un furgone per le riprese in esterni e per il montaggio con un sistema ultra compatto progettato appositamente per KA-SAT di Eutelsat da Dawson, azienda specializzata nella trasmissione mobile. Il nuovo prodotto di Dawson, GC-Zero 70, si avvale di un’antenna da 240 mm a basso profilo e permette al sistema di collegarsi e trasmettere alla velocità di 10 Mpbs.

Ian Dawson, AD di Dawson, ha così commentato: “Volevamo creare un prodotto per l’industria dei media che fosse all’altezza dell’innovativo satellite KA-SAT di Eutelsat e in grado di utilizzarlo. Questa prima antenna, che fa parte di una nuova serie di antenne Ka, sta già creando fermento nel settore”.

Cristiano Benzi, Responsabile di Video Value Added Services presso Eutelsat, ha dichiarato: “Questa innovativa applicazione per le riprese in esterni sviluppata e fornita da Skylogic, società del gruppo Eutelsat, prefigura una serie di servizi di trasmissione che potranno essere forniti dalla piattaforma KA-SAT. Sta iniziando una nuova era per i contributi video, e noi vogliamo espanderci a livello commerciale per essere in grado di rispondere ai bisogni di canali, case di produzione, e nuove agenzie che si trovano all’interno dell’area di servizio di KA-SAT in Europa e nel bacino del Mediterraneo”.

Il satellite KA-SAT di Eutelsat, attivo da marzo di quest’anno, è il primo di una nuova generazione di satelliti multi-spot beam. Alla base di esso c’è un’idea innovativa che prevede un carico utile di 82 piccoli spot beam collegati a 10 stazioni terrestri. Questa configurazione permette di riutilizzare le frequenze fino a 20 volte e porta la velocità di trasmissione dei dati a oltre 70 Gbps, riducendo in maniera significativa il costo per bit di varie applicazioni, tra cui i servizi dati a banda larga come l’invio di file video.

Eutelsat – Un Nome, Un Gruppo, Una Flotta

by admin admin No Comments

Eutelsat – Un Nome, Un Gruppo, Una Flotta

A partire dal 1 marzo 2012 il Gruppo adotterà un nuova denominazione della flotta

Parigi, 1 dicembre 2011

Eutelsat Communications (Euronext Paris: ETL) ha annunciato che dal 1 marzo 2012 i satelliti del gruppo assumeranno il nome “Eutelsat” associato alla corrispondente posizione orbitale e ad una lettera ad indicare l’ordine di arrivo in quella posizione. Questo nuovo sistema nasce dalla volontà di sostenere l’impegno del Gruppo francese nel comunicare il posizionamento e la denominazione della propria flotta satellitare in maniera omogenea e coerente.
Il criterio logico selezionato da Eutelsat permetterà al numero sempre maggiore di utenti in tutti i mercati di identificare immediatamente dove è collocato un satellite – informazione fondamentale nel settore satellitare commerciale – e la sua successione nella posizione orbitale che occupa.

I satelliti attualmente in orbita, per esempio, verranno rinominati nel modo seguente:
• W6 a 21,5° Est diventerà EUTELSAT 21A.
Per una maggiore chiarezza i satelliti collocati nelle quattro posizioni orbitali ad Ovest includeranno “Ovest” nella loro denominazione. Per esempio:
• ATLANTIC BIRD™ 2 diventerà EUTELSAT 8 Ovest A.
Il brand HOT BIRD™, che in più di vent’anni ha acquisito una forte notorietà nell’ambito dell’industria televisiva satellitare, verrà mantenuto. Infatti il nome HOT BIRD™ sarà associato ulteriormente al nome “Eutelsat” e adotterà lo stesso sistema di numerazione implementato di tutti gli altri satelliti. Per esempio HOT BIRD™ 6 diventerà EUTELSAT HOT BIRD™13A. La stessa logica verrà adottata per KA-SAT.
Nel commentare il nuovo sistema Andrew Wallace, Direttore Commerciale Eutelsat ha detto: “Ci stiamo impegnando al massimo per associare sempre più il brand Eutelsat al customer service, all’eccellenza ingegneristica e all’innovazione. Associare il nome dei nostri satelliti a quello del Gruppo riflette questa mission e questa visione. Nel continuare a promuovere ulteriormente l’espansione della flotta – con 6 nuovi satelliti programmati per il lancio dal 2012 al 2014 – questa nuova denominazione vuole rappresentare uno strumento in grado di valorizzare la nostra offerta commerciale”.

Al fine di ridurre al minimo qualsiasi possibile disagio per i propri partner commerciali Eutelsat ha optato per un periodo di preparazione di tre mesi dal 1 dicembre 2011 al 1 marzo 2012. Questo arco di tempo renderà possibile la pianificazione del cambiamento in modo appropriato affinché il passaggio alla nuova denominazione il 1 marzo possa avvenire senza intoppi e in maniera uniforme per tutti le parti interessate.
Fino a quella data l’attuale denominazione della flotta verrà mantenuta.

Clicca qui www.eutelsat.com/satellites/eutelsat-satellites.html per visualizzare la flotta con la nuova denominazione

Tooway™ selected for use in Devon and Somerset scheme “The Rural Connection”

by admin admin No Comments

Eutelsat’s Tooway™satellite broadband selected for use in Devon and Somerset rural fast broadband scheme “The Rural Connection”

1st December 2011
Eutelsat Communications (Euronext Paris: ETL) today announced that the Tooway™ satellite broadband service provided by its Skylogic affiliate will be used in “The Rural Connection” project, run by Devon and Somerset County Councils, to bring high-speed Internet services to over 1,000 of the regions’ most rural homes and businesses. The service, delivered by specialist reseller partner, ToowayDirect, will connect residents and businesses to the Internet via a small satellite dish installed on the outside of the property.
The £1m investment will enable free installation of the Tooway™ satellite broadband service for users who live in the qualifying area. Customers will have access to download speeds of up to 10 Mbps and upload speeds of up to 4 Mbps and a range of tariffs, together with a programme of free ICT training and support. Devon and Somerset County Councils won EU funding for the project from the European Rural Development Programme for England, which is being matched by the private sector.
“The Rural Connection” project will significantly improve internet services to selected areas around the Devon and Somerset border that currently receive very slow or no broadband. Parts of the rural hinterlands of South Molton, Tiverton, Honiton, Cullompton and Axminster, together with Wheddon Cross on Exmoor, are covered.
The project will run alongside the wider Connecting Devon and Somerset Programme, which aims to deliver superfast connectivity to at least 85% of homes and businesses and improved connectivity to all where the private sector has no plans to invest in the infrastructure.
Devon’s Cabinet Member for Economy, Enterprise and Employment, Will Mumford, said: “Businesses across the county tell us that the number one requirement for them to develop and expand is faster and more reliable broadband. That’s why we are working with colleagues in Somerset to deliver this exciting rural broadband project ahead of the wider Connecting Devon and Somerset multi-million pound programme of investment.
This is about ensuring that our businesses can compete on a level playing field, reducing the isolation of residents in remote areas and improving their access to services.”
Somerset’s Cabinet Member for Strategic Planning and Economic Development, David Hall, said: “The project has been welcomed by the business community in the area and will include a range of business support activities to help enterprises fully benefit from improved connectivity.
“We know being able to reach new markets, undertake research and do basic regulatory tasks online are essential to the survival and growth of rural businesses.”
Andrew Walwyn, Managing Director of ToowayDirect, said: “Access to high speed broadband improves the way people live, learn and work. So, we are delighted to be working with the Devon and Somerset local authorities to bring this service via satellite to some of the region’s most rural homes and businesses.“
“Devon and Somerset County Councils have recognised the unique role that satellite can play in extending broadband availability to the most rural communities in the UK,” added Dr Achille de Tommaso, CEO of Skylogic. “Tooway™ will help to transform the broadband map and we look forward to working closely with ToowayDirect and the local authorities on this exciting programme.”
The new-generation Tooway™ service is delivered via Eutelsat’s innovative KA-SAT satellite, which entered commercial service in May 2011. With its total capacity of more than 70 Gbps, KA-SAT ushers in a new era of competitively-priced, satellite-delivered services for homes and small businesses across Europe and the Mediterranean Basin. The satellite forms the cornerstone of a new satellite infrastructure, which includes eight main satellite gateways across Europe connected to the Internet by a fibre backbone ring.